Festa di San Francesco

In preparazione alla festa del santo di Assisi….

Preghiera di San Francesco

ofs2

Preghiera Semplice

Tutto ciò che questa preghiera esprime si può ritrovare nella vita del Santo e nel suo anelito ad essere uno strumento di pace e di gioia.

Signore, fa di me

Uno strumento della tua pace:

Dove è odio, fa ch’io porti l’amore,

Dove è offesa, ch’io porti il perdono,

Dove è discordia, ch’io porti l’unione,

Dove è dubbio, ch’io porti la fede.

Dove è errore, ch’io porti la verità,

Dove è disperazione, ch’io porti la speranza,

Dove è tristezza, ch’io porti la gioia,

Dove è tenebra, ch’io porti la luce.

 

Maestro, fa che io non cerchi tanto

Di esser consolato, quanto a consolare;

Di essere compreso, quanto a comprendere;

Di essere amato, quanto ad amare.

 

Poiché, così è:

Dando, che si riceve;

Perdonando, che si è perdonati;

Morendo, che si risuscita a Vita eterna.

Festa di San Francesco

In Preparazione alla Festa del Santo di Assisi

Preghiere di San Francesco

Come le Virtù allontanano i vizi

Dove è carità e sapienza,

ivi non è timore né ignoranza.

Dove è pazienza e umiltà,

ivi non è ira né turbamento.

Dove è povertà con letizia,

ivi non è cupidigia né avarizia.

Dove è quiete e meditazione

ivi non è affanno né dissipazione.

Dove è il timore del Signore a custodire la sua casa,

ivi il nemico non può trovare via d’entrata.

Dove è misericordia e discrezione,

ivi non è superfluità né durezza.

(FF 177)

 tao150 (1)

 

La sapienza del cuore

Tutti noi guardiamoci da ogni superbia e vana gloria,

e difendiamoci dalla sapienza di questo mondo e dalla prudenza della carne.

Lo spirito della carne, infatti, vuole e si preoccupa molto di possedere parole, ma poco di attuarle, e cerca non la religiosità e la santità che appaia al di fuori agli uomini.

E’ di questi che il Signore dice <<In verità vi dico, hanno già ricevuto la loro ricompensa>>.

Lo spirito del Signore invece vuole che la carne sia mortificata …. E ricerca l’umiltà e la pazienza, la pura semplicità e la vera pace dello spirito.

 

(FF 48)

 

Festa di San Francesco

In preparazione alla festa del Santo di Assisi……

s_francesco

Ascoltiamo San Francesco

“Lasciate emergere dal profondo del cuore questo ardente desiderio di vedere Dio, un desiderio talvolta soffocato dai rumori del mondo e dalle seduzioni dei piaceri. Lasciate emergere questo desiderio e farete l’esperienza meravigliosa dell’incontro con Gesù”. Rileggendo il messaggio di Papa Giovanni Paolo II per la XIX Giornata Mondiale della Gioventù pensiamo immediatamente a San Francesco che ha vissuto tutta la sua vita animato da questo ardente desiderio di vedere Dio in ogni cosa, che dall’Altissimo “porta significazione”. Ci ha aiutato a conoscere il vero volto di Dio, racchiuso nelle parole di questa preghiera:” Tu sei bellezza, grande e ammirabile Signore, Dio onnipotente, misericordioso Salvatore”. Ascoltando le sue parole e pregando insieme a lui cerchiamo di assaporare goccia a goccia l’amore che il poverello provava per il Signore. San Francesco esorta tutti noi a pregare, lodare e ringraziare il Signore nostro Gesù Cristo. Ascoltiamo le parole di questo Santo che ha saputo rendere la preghiera un vero stile di vita ed ha saputo trasformare la sua vita in un continua preghiera al punto che la preghiera è divenuta il suo respiro naturale.