Preghiera a San Giuseppe

Preghiera a San Giuseppe: Modello dei Lavoratori

(da recitarsi il 1°Maggio)

1maggio,san giuseppe,festa dei lavoratori,san giuseppe modello dei lavoratori,lavoro,preghiera per i lavoratori,preghiera a san giuseppe

San Giuseppe, modello e patrono dei lavoratori, ci rivolgiamo a te con fiducia. Aiutaci a trovare nel lavoro non solo il nostro sostentamento quotidiano, ma anche una fonte di merito per la vita eterna. Tu, vivendo accanto a Gesù, figlio di Dio, e a Maria sua Madre, avesti la fortuna di penetrare le loro sublimi intenzioni; concedi a noi di stimare il lavoro e di amarlo come voi l’avete amato. Fà che operiamo con spirito di penitenza; con diligenza e pace, consapevoli di fare la volontà di Dio, mentre egli ci chiama a continuare e perfezionare l’opera della sua creazione. Possiamo considerare la nostra vita come una giornata di fatica, in attesa del riposo nell’eternità. San Giuseppe, intercedi per noi e proteggi e custodisci la nostra quotidiana fatica nel mondo del lavoro. Amen

11 Febbraio: Festa della Madonna di Lourdes

 

Madonna di Lourdes

Consacrazione a Nostra Signora di Lourdes

Maria, tu sei apparsa a Bernadette nella fenditura della roccia di Massabielle. Nel freddo e nel buio dell’inverno, hai fatto sentire il calore di una presenza, la luce e la bellezza. Nelle ferite e nell’oscurità delle nostre vite, nelle divisioni del mondo dove il male è potente, porta speranza e ridona fiducia!Tu che sei l’Immacolata Concezione, vieni in aiuto ai peccatori. Donaci l’umiltà della conversione, il coraggio della penitenza. Insegnaci a pregare per tutti  gli uomini. Guidaci alle sorgenti della vera vita. Fa di noi dei pellegrini in cammino dentro la tua Chiesa. Sazia in noi la fame dell’ Eucaristia, il pane del cammino, il pane della vita.

In te, o Maria, lo Spirito Santo ha fatto grandi cose: nella sua potenza, ti ha portato presso il Padre, nella gloria del tuo Figlio, vivente in eterno. Guarda con amore di Madre le miserie del nostro corpo e del nostro cuore. Splendi come stella luminosa per tutti nel momento della morte. Con Bernadette, noi ti preghiamo, o Maria, con la semplicità dei bambini. Metti nel nostro animo lo spirito delle beatitudini. Allora potremo, fin da quaggiù, conoscere la gioia del Regno e cantare con te: Magnificat! Gloria a te, o Vergine Maria, beata serva del Signore, Madre di Dio, tempio dello Spirito santo! Amen

I Messaggi di Medjugorie

Tutti i Messaggi della Madonna di Medjugorje

se sapeste quanto vi amo... 1

Per leggere e ascoltare l’ultimo Messaggio di Medjugorje  2015 basta semplicemente cliccare.

Preghiera di Papa Francesco

Preghiera di Papa Francesco durante l’Angelus del 2 Novembre:

vitaeterna

Dio di infinita misericordia, affidiamo alla tua immensa bontà quanti hanno lasciato questo mondo per l’eternità dove tu attendi l’intera umanità redenta dal sangue prezioso di Cristo tuo Figlio, morto in riscatto per i nostri peccati.

Non guardare Signore alle tante povertà, miserie e debolezze umane quando ci presenteremo davanti al tuo tribunale per essere giudicati per la felicità o la condanna. Volgi su di noi il tuo sguardo pietoso che nasce dalla tenerezza del tuo cuore e aiutaci a camminare sulla strada di una completa purificazione. Nessuno dei tuoi figli vada perduto nel fuoco eterno dell’inferno, dove non ci può essere non più pentimento.

Ti affidiamo Signore le anime dei nostri cari, delle persone che sono morte senza il conforto sacramentale o non hanno avuto modo di pentirsi nemmeno al termine della loro vita. Nessuno abbia da temere d’incontrare te dopo il pellegrinaggio terreno nella speranza di essere riaccolto nella tua infinita misericordia.

Sorella morte corporale ci trovi vigilanti nella preghiera e carichi di ogni bene fatto nel corso della nostra breve o lunga esistenza. Signore niente ci allontani da te su questa terra ma tutto e tutti ci sostengano nell’ardente desiderio di riposare serenamente ed eternamente in te. Amen

FESTA DI SAN FRANCESCO D’ASSISI, PATRONO D’ITALIA

caravaggio-san-francesco-di-assisi-in-estasi

Inno 

Esaltiamo col canto e la lode

Il Serafico Padre San Francesco:

or trionfa glorioso nel cielo

chi fu l’umile servo qui in terra.

Dal modello divino rapito,

segue Cristo portando la Croce;

sottomette allo spirito il corpo

in totale rinuncia del mondo.

Il mirabile esempio rifulge,

a sé attira discepoli e figli:

le ricchezze celesti egli addita

 a chi è spoglio di quelle terrene.

Accompagna, o serafico Padre,

i tuoi figli nell’arduo cammino.

Fa che portino gli uomini a Dio

con l’esempio di fede e di amore.

Gloria al padre e al Figlio cantiamo

e allo Spirito Consolatore;

Trinità sempiterna e beata

Che glorifica gli umili in cielo. Amen.

Fu riconosciuto dal Signore giusto e perfetto, e al tempo della rovina fu un restauratore.