NATIVITA’ DELLA BEATA VERGINE MARIA

Oggi: <<celebriamo con gioia la Natività della beata Vergine Maria; da lei è sorto il sole di giustizia, Cristo nostro Dio>>. Contempliamo una bambina come tutte le altre, e al tempo stesso l’unica, la << benedetta tra le donne>>.

4713949040_b61ed41af1_z

Maria è l’immacolata figlia di Sion, destinata a diventare la madre del Messia. La contemplazione di Maria bambina allarga il nostro sguardo a tutti i bambini innocenti che, in ogni parte della terra, sono vittime della violenza degli adulti. Bambini costretti ad impugnare le armi ed educati ad odiare e a uccidere; bambini indotti a mendicare nelle strade, sfruttati per facili guadagni; bambini maltrattati ed umiliati dalla prepotenza e dai soprusi; bambini abbandonati a se stessi, privati del calore della famiglia e di una prospettiva di futuro; bambini che muoiono di fame, bambini uccisi nei tanti conflitti in varie regioni del mondo. Il grido di dolore dell’infanzia offesa nella sua dignità non può, non deve lasciare indifferente nessuno.

Davanti a Maria bambina prendiamo rinnovata coscienza del dovere che tutti abbiamo di tutelare e difendere fragili creature e di costruire per loro un futuro di pace. Preghiamo perché siano create le condizioni di un’esistenza serena e sicura.

Oggi, impegnati a vivere nella gioia, poiché grazie a lei anche tu hai potuto vivere la gioia della redenzione. Ricorri a lei in questo particolare giorno di grazia, perché lei ti riempia di tutte le grazie che ti servono per essere davvero come suo Figlio Gesù.

In questo giorno di festa rendiamo omaggio a Maria con questa particolare preghiera che di lei ripercorre la vita:

<<Terra di Maria, spalancata all’amore, terra di Maria, solcata dal dolore, terra di Maria, allo Spirito sposata, terra di Maria, dalla sua Parola trasformata, tutta bella sei! Tutta bella sei!>>.

NATIVITA’ DELLA BEATA VERGINE MARIAultima modifica: 2014-09-08T17:59:06+02:00da antonellagarufi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *